Sostegno agli investimenti per riqualificare e migliorare l’offerta turistica: il bando per finanziarla

È stato pubblicato in data 8 gennaio 2020 sul BUR del Friuli Venezia Giulia (BUR n. 2 dell’8 gennaio 2020) il bando del GAL Carso dedicato a sostegno agli investimenti per riqualificare e migliorare l’offerta turistica. Il bando disciplina le modalità di accesso agli aiuti previsti dalla misura 19.2 del Programma Regionale di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

L’azione è finalizzata a sostenere investimenti per migliorare i servizi turistici offerti dalle strutture ricettive in termini di qualità e sostenibilità ambientale. L’obiettivo dell’azione è il posizionamento dell’offerta turistica del territorio su un segmento di mercato sempre più attento alla qualità generata da servizi di benessere e comfort nonché alla sostenibilità dell’offerta in termini ambientali e sociali.

La finalità specifica dell’azione è posizionare l’offerta del Carso sul segmento di mercato turistico del benessere fornito dal contatto con un contesto territoriale ad alta biodiversità e sostenibilità. Tale posizionamento può essere raggiunto con la diversificazione e con il miglioramento della qualità delle strutture di pernottamento che attivano servizi legati alla natura e al paesaggio circostante nonché al benessere delle persone che vi soggiornano.

I BENEFICIARI DEL BANDO
A presentare una domanda di finanziamento possono essere: gestori di B&B e affittacamere (anche non professionali), Unità abitative ammobiliate a uso turistico, Imprese agricole agrituristiche e altre imprese (per ulteriori dettagli, approfondisci sul bando).

I FONDI GAL: QUANTE SPESE COPRONO
Al presente bando sono assegnate risorse finanziarie per complessivi euro 240.000,00 di spesa pubblica, di cui quota FEASR pari a euro 103.488,00, e quota di cofinanziamento nazionale pari a euro 136.512,00. Il costo minimo ammissibile dell’operazione per la quale è presentata domanda di sostegno è pari a euro 13.000,00. Il costo massimo ammissibile dell’operazione per la quale è presentata domanda di sostegno è pari a euro 60.000,00.

CHE ATTIVITÀ SI POSSONO FINANZIARE COI FONDI GAL
• Integrazione delle attività di pernottamento con servizi aggiuntivi quali ad esempio: aree wellness, aree benessere anche in riferimento all’apiterapia, alla fitoterapia e all’aromaterapia; Creazione di nuovi posti letto;
• Allestimento o riqualificazione all’interno delle strutture ricettive di locali adibiti a eventi dedicati alla cultura del territorio, alla produzione agroalimentare, a corsi ed eventi riguardanti il benessere e i rimedi naturali;
• Riqualificazione di edifici per la valorizzazione delle architetture del Carso con materiali costruttivi tipici (ad esempio rivestimento in pietra carsica delle facciate);
• Riqualificazione energetica di edifici finalizzata al raggiungimento di prestazioni energetiche o ambientali di eccellenza e installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Per ulteriori dettagli, approfondisci sul bando.

COME FARE LA DOMANDA PER ESSERE FINANZIATI
Ogni domanda va presentata entro il 7 aprile 2020. Il procedimento per fare la domanda è tecnico e complesso. Per una consulenza e per presentare le domande i Centri di Assistenza Agricola (CAA), emanazione dei sindacati degli agricoltori, sono a disposizione. Ogni dettaglio per presentare la domanda è specificato nel bando ed è tua responsabilità conoscerlo: leggi il bando TS1, l’allegato Al’allegato Bl’allegato Cl’allegato Dl’allegato E e l’allegato F

Il GAL organizza degli eventi per accogliere domande e chiarire di persona i contenuti del bando. Ci troviamo:
– lunedì 20 gennaio alle ore 16.00 a Opicina presso la sala Congressi della Banca ZKB (via del Ricreatorio, 2, Opicina)
– lunedì 27 gennaio alle ore 16.00 a Doberdò del Lago, presso l’Agriturismo Kovač (Doberdò del Lago, Vicolo Draga 3)

APPROFONDISCI IL BANDO
Scarica il bando TS1, l’allegato Al’allegato Bl’allegato Cl’allegato Dl’allegato E e l’allegato F
Contatta il GAL: scrivi a info@galcarso.eu e ti risponderemo entro 5 giorni lavorativi. Oppure vieni a trovarci, concordando un appuntamento, sempre scrivendo a info@galcarso.eu